I libri in testa
|   home   |   archivio   |   noi   |   rassegna   |

Giovedì 9 maggio 2013, ore 19.15
Roma, Libreria Altroquando
Faccia a faccia con
TRILOGIA DELLA CITTÀ DI K.
di Agota Kristof





Gli incipit


Il grande quaderno

Arriviamo alla Grande Città. Abbiamo viaggiato tutta la notte. Nostra Madre ha gli occhi arrossati. Porta una grossa scatola di cartone, e noi due una piccola valigia a testa con i nostri vestiti, più il grosso dizionario di nostro Padre, che ci passiamo quando abbiamo le braccia stanche.
(traduzione di Armando Marchi)


La prova

Tornato a casa di nonna, Lucas si stende vicino alla recinzione del giardino, all'ombra dei cespugli. Aspetta. Un mezzo dell'esercito si ferma davanti all'edificio delle guardie di frontiera. Scendono dei militari e posano a terra un corpo avvolto in un telone mimetico. Un sergente esce dall'edificio, fa un cenno e i soldati scostano il telone.
(traduzione di Virginia Ripa di Meana)


La terza menzogna

Sono in prigione nella piccola città della mia infanzia.
Non è una vera prigione, è una cella nell'edificio della polizia locale, un edificio che è una casa come le altre della città, una casa a un solo piano.
(traduzione di Giovanni Bogliolo)



|   home   |   archivio   |   noi   |   rassegna   |